Citazioni, Aforismi e Frasi celebri

Run With The Fire

Testi di Emanuele Conte tratti dal programma radiofonico “Run With The Fire – Corri con il fuoco

Emanuele Conte - Run With The Fire

Corriamo con il fuoco, quello che tutti abbiamo dentro, quello che inizia con la prima boccata d’aria che dà voce a un vagito e che si spegne solo negli occhi di chi smette di correre.


Ognuno ha la sua corsa e ogni volta può scegliere una sola strada sulla quale correre.


A volte, per scegliere una strada invece di un’altra bisogna accendere il coraggio, anche contro la propria volontà, perché salutare chi si lascia sulla vecchia strada è sempre difficile.


Il fuoco arde e si corre, anche se a volte improvvisi temporali, venti contrari e corridori scorretti vorranno spegnerlo, il nostro fuoco.
Ma non ci riusciranno, perché quel fuoco lo possiamo spegnere soltanto noi e solo se perdiamo interesse per la corsa.


Ognuno, nella sua corsa della vita, è spinto dal proprio fuoco. Può essere il fuoco dell’amore, della passione, della curiosità per quello che sarà o della semplice e istintiva necessità di esistere.
Per i più fortunati il fuoco che può rischiarare il tragitto della corsa è il fuoco della fede in qualcosa o in qualcuno.


Chi corre credendo in quello che fa e dà un senso alla sua corsa, può raggiungere mete inimmaginabili e fare cose che hanno dell’incredibile.


Nella corsa infuocata di tutti i giorni a volte non si ha il tempo di mettersi nei panni di chi ci sta accanto, giusto per comprendere.


Ci sono sogni che si incendiano facilmente e la passione li consuma in una notte, ognuno poi può essere portato via dalla sua corsa, ma il sogno sarà brace per sempre e non si incendierà mai più.


Ci sono persone che percorrono le strade delle loro esistenze senza fare rumore, riscaldate dal fuoco della ricerca della serenità.
Queste persone hanno sogni, famiglie e lavorano, amano e cercano di far crescere i loro figli e le loro speranze in armonia con il prossimo.
A volte però, e la storia lo racconta, ci sono delle epoche percorse da individui o gruppi di individui che vogliono correre per realizzare i loro progetti non con gli altri o per gli altri, ma sugli altri.
Questi personaggi sono disposti a tutto pur di imporsi, vengono spinti da potenti fiamme come le ideologie, gli interessi dei pochi promossi a discapito dei tanti, utopie funzionali alla propaganda.
A volte questi corridori sono come lupi travestiti da pecore o falsi profeti che alla fine portano il terrore, l’annientamento della libertà, l’assolutismo, la guerra e le ingiustizie.


Correre dove tutto si muove, sia lo scenario che gli attori, di solito è complicato ma, comunque vada, l’importante è superare se stessi ogni giorno, almeno di un passo e per il resto è come correre sull’acqua. Quindi è meglio lasciarla scorrere, perché fermare l’acqua è difficile e spesso è solo fatica sprecata.


Le anime gentili, le persone speciali oppure gli introversi, con difficoltà si affiancheranno agli altri corridori per invitarli a correre insieme a loro.
Quando però c’è il fuoco dell’amore, anche la timidezza si incendia facendo arrossire le gote.


La corsa verso la realizzazione delle proprie aspirazioni è alimentata dal fuoco della speranza, del desiderio e a volte del sogno, e non importa se la corsa è a ostacoli.
Più alte saranno le barriere da superare, più sarà lo slancio, perché chi è in corsa sa che c’è un tempo per tutto, e non è infinito.


La corsa di tutti i giorni spesso viene infuocata dai ricordi e dal desiderio di essere ricordati.
I pensieri si assiepano nella mente insieme ai momenti del viaggio e al viso delle persone incontrate.
Immagini proiettate negli occhi per tenere accesa il più possibile la fiamma che li illumina.


Ascolta l’intero radio show su Wolfytunes.it – Wolfy Music & Life serie n. 5