Citazioni, Aforismi e Frasi celebri

Caos

Testi di Emanuele Conte tratti dal programma radiofonico “Caos

Il caos fa parte della nostra vita, del nostro mondo, dell’intero universo, in modo particolare nell’epoca in cui stiamo vivendo.
Le regole del caos sono tante e spiazzanti ma, com’è nella natura del caos, tutto muta, e verrà il giorno in cui potremo respirarci e abbracciarci senza paura, verrà il giorno in cui il caos tornerà a essere una sequenza disordinata di eventi che succedono per noi e non contro di noi.


Il caos è un movimento imprevedibile che porta alla luce il meglio e il peggio che ha nel sacco. Il caos mischia le tessere anche del più ordinato mosaico, mettendo in primo piano chi approfitta di lui per prevalere, salvo poi rimescolando le carte senza alcun preavviso affermare che è lui, il caos, a comandare veramente.


Ci sono delle storie da non credere, da romanzo rosa. Certe persone sono molto fortunate: mentre vagano nel caos con il naso all’insù e i pensieri persi in cielo inciampano, e cadono proprio tra le braccia di una stella.


Spesso ci si perde in mezzo al caos, al traffico e alla confusione dei giorni ed è proprio in quei momenti che è bello sentire una voce che indichi la via, è utile proprio come la linea bianca in autostrada mentre si guida in una serata di nebbia.


Il caos in amore può essere divertente; il caos nel vero amore può essere roba da matti, quasi diabolico.


La legge del caos prevede che nulla sia previsto e succede tutto questo mentre siamo immersi nel tempo, nello spazio e nella vita. Spesso, però, la fede in qualcosa o in qualcuno, in qualche essere soprannaturale piuttosto che in una preghiera ci fa danzare con fiducia la nostra sarabanda.


Con questo caos ci abbiamo a che fare tutti i giorni, soprattutto con quello che c’è dentro alla nostra testa, alla nostra pancia, al nostro cuore. A volte ci districhiamo e ci sentiamo bene, allora ci vediamo chiaro; a volte il caos è una montagna di pensieri, cose da fare o da buttare e allora ci sentiamo meno bene, e questo riguarda anche il rapporto con gli altri.


Per molti il caos inizia fin dalla mattina presto, appena svegliati e allora bisogna fare qualcosa per distrarsi.


Trovare rimedio al caos non è facile e per affrontarlo ci vuole una forte personalità.


Sono miliardi gli uomini e le donne che ogni giorno ci provano, ognuno con la propria personalità, ognuno tenta di portare ordine nel suo caos e facendo così siamo più che mai persone.


Quando di sera guardiamo il cielo vediamo le stelle, l’espressione più luminosa del caos con le sue leggi, le sue cause, i suoi effetti. È come guardare i giochi di luce proiettati sul soffitto da una lampada magica.


Guardando il caos del cielo a certe persone sembra di scorgere del movimento. Pare che proprio lì, tra una stella, una galassia, una prova di fede piuttosto che una speranza, si muovano degli esseri alati. Magari sono degli angeli.
Per altre persone gli angeli non sono in cielo, non hanno le ali ma volano sempre quando serve una mano; per altri ancora l’angelo è la persona che gli sta accanto.


Il caos è ovunque, siamo fatti di caos, noi siamo il caos insieme alle cose che ci circondano, ma quando siamo stanchi della confusione, allora sì che abbiamo le idee chiare, abbiamo una soluzione: torniamo a casa, da ovunque, anche se fossimo persi nello spazio.


Il caos è grande, è immenso, per noi è il tutto.


Ascolta l’intero Radio Show su Wolfytunes.it