Citazioni, Aforismi e Frasi celebri

Limits

Testi di Emanuele Conte tratti dal programma radiofonico “Limits

 

Limiti e frontiere: confini naturali, spontanei, imposti, voluti, giusti e ingiusti.
Frontiere e limiti che ci circondano che sono fuori o dentro di noi.


Ogni giorno c’è chi mette linee di confine, mentre altri sottolineano le differenze, perché proprio le differenze sono il pregio delle genti, le voci di tutte le tonalità riescono a essere un coro completo.


Le differenze sono preziose ma quando trovano limiti o frontiere si imbruttiscono e diventano come un vecchio dai giorni tutti uguali, giorni che si spengono uno dopo l’altro.


I pensieri non hanno limiti né frontiere. Girano, girano mossi dai mulini a vento della mente.


Indagando bene, i mulini a vento della mente ci portano in cielo, ma poi, quando il vento del mattino inverte la direzione, allora scendiamo dal letto a volte con il piede giusto e a volte con quello sbagliato, ed è proprio lì che ritroviamo reali più che mai ad aspettarci imperterriti i limiti e le frontiere.
Ed è proprio in quel momento che ci sentiamo lontani dal paradiso.


Ci sono giochi senza frontiere. Ci giocano apparenti bambini, si chiamano pure per nome e fanno una guerra senza lacrime. Sembrerebbero innocui, vero?


A volte capita di sentirsi trasparenti, sembra che ci sia un limite invalicabile, una frontiera che impedisce di raggiungere gli obiettivi, realizzare progetti, fare avverare i sogni.


Quando si arriva al limite, a volte, c’è bisogno di tornare all’inizio, riavvolgere il nastro, ripartire da capo.


Abbiamo superato frontiere, limiti invalicabili, siamo andati anche nello spazio, però ci siamo scordati di un


Ascolta l’intero Radio Show su Wolfytunes.it